News

L’agente immobiliare si sta evolvendo

L’agente del futuro sarà un consulente specializzato, personale e dotato di sistemi tecnologi in grado di soddisfare qualsiasi richiesta del cliente. Così anche la sua agenzia, che sarà improntata ad un “multi servizi” dove poter soddisfare ogni necessità legata al proprio immobile acquistato come abitazione o come investimento. Fino ad oggi non vi è ancora stata una vera e propria evoluzione del settore, se non l’ingresso sul mercato di agenzie online che promettono tempi brevi di vendita o acquisto e costi ridotti, e quindi ci si trova di fronte alla necessità di un rapido cambiamento favorito anche da un mix di novità legislative. Ma come cambiare e in che modo poter migliorare il proprio lavoro. Ecco, la figura dell’agente immobiliare, che mette in contatto due o più persone per la conclusione di un affare e resta imparziale tra esse, a nostro avviso dovrà diventare un consulente personale, che segua dall’inizio alla fine del percorso solo una delle due parti, in modo da tutelare l’acquisto o la vendita di chi ha avuto fiducia in lui. Mi spiego meglio, se Marco Rossi volesse acquistare l’abitazione di Luca Bianchi non ci sarebbe niente di meglio di una figura professionale che indichi a Marco i pregi ed i difetti di quell’abitazione, che dia una analisi del mercato per determinarne il vero valore, che controlli che a livello catastale e comunale l’abitazione non abbia difformità e che nessun “peso” sia presente sull’immobile. Lo stesso discorso, a parti invertite vale per Luca. Se avesse a disposizione un consulente personale che lo aiuti a determinare il valore del proprio immobile mettendolo a conoscenza prima di tutto ciò che occorre per la vendita del suo immobile, che lo aiuti nelle scelte legate alla pubblicità dello stesso offrendo più strumenti per la ricerca di un acquirente. Oggi non è ancora così per la maggior parte delle agenzie immobiliari, non c’è una vera e propria suddivisione interna delle mansioni, l’agente immobiliare si trova ad essere acquisitore e venditore per lo stesso immobile. Un altro aspetto che sta crescendo molto negli ultimi tempi è la gestione delle locazioni. Ricordare le scadenze a distanza di un anno, calcolare le varie imposte, scegliere il tipo di contratto adeguato etc.. Molte agenzie oggi tengono la contabilità, e la gestione appunto, di clienti che hanno uno o più immobili e che quindi hanno bisogno di un vero e proprio consulente che li aiuti a non “inciampare” in errori o dimenticanze che potrebbero portarli ad esborsi maggiori. In conclusione, la figura dell’agente immobiliare si sta evolvendo in un vero e proprio consulente immobiliare personale, che fa i vostri interessi, che vi aiuti nelle scelte e chissà magari anche a risparmiare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *